Resoconto 5° Gara CIVF

stagione 2023

Il 37° Trofeo Veglio 4x4 - 5° Trofeo Arcobaleno 2 Campionari, disputatosi a Veglio (BI) il 2 e 3 settembre e valido come quinta prova del CIVF, ha visto nuovamente i successi di Enrico Giudici (Suzuki SLR B3), che così è passato in testa alla classifica provvisoria del campionato, e di Vittorio Gonella (Polaris RZR Xpro TM2)

La quinta tappa del Campionato Italiano di Velocità Fuoristrada è stata un successo. Sono state centinaia le persone accorse a Veglio per godersi le due giornate di gara organizzate magistralmente dal club Veglio 4x4 all'autodromo Bernardo Seletto di Veglio (BI). L'alto coefficiente di difficoltà del circuito, la qualità dei piloti in pista e la cornice di pubblico non hanno fatto mancare i momenti di spettacolo all'evento.

Sabato si è cominciato a fare sul serio, con la partenza della prima prova speciale alle 14.30. E da
subito i pronostici sono stati rispettati, con Enrico Giudici tra i prototipi e Vittorio Gonella tra i side by side che sono balzati al comando, posizione che hanno mantenuto invariata sino al termine della gara.

Però mentre Gonella ha marciato incontrastato per tutti e due i giorni, Giudici non si è potuto distrarre, incalzato dal duo biellese Gazzetta-Cortese (Ford Sierra Cosworth B1) in giornata di grazia. Solo alla quarta prova è arrivato il colpo di scena: Gazzetta ha stallonato sul “dente” e, avendo distrutto una gomma, ha percorso l'ultimo giro sul cerchio, perdendo una quarantina di secondi e aprendo la strada definitivamente a Giudici per una vittoria finale più che meritata.

Terzo posto per Righelli-Gantini (Suzuki Samurai 1.3 turbo A2) che, con una condotta molto regolare, hanno avuto la meglio su Marco Tonella (Suzuki SJ413 A1), il biellese che nonostante una macchina poco più che di serie ha saputo regalare tanto spettacolo e rientrare nella top five.

Lanfranchini-Panizza (Jeep TD proto B2), terzi lo scorso anno, si sono aggiudicati la quinta piazza assoluta appena davanti a Stefano Fioroni (Suzuki W4 B4) che, non essendo riuscito ad andare oltre il sesto posto, ha ceduto la leadership provvisoria di campionato a Giudici.

Sempre molto spettacolare Claudio Labruzzo (Suzuki Samurai 1.3 turbo A2), al suo ritorno a Veglio dopo tanti anni: ha concluso settimo assoluto e terzo di Gruppo A.

Tornando alla categoria side by side (TM), noie meccaniche hanno afflitto per tutto il weekend Bertolani-Forlanini (Can Am Maverick turbo), gli attuali leader della classifica, dando modo a Gonella di accorciare la distanza. Da segnalare la prestazione di Alberto Secco (Polaris RS1) che, all'esprdio sulla pista di Veglio, ha agguantato un prezioso secondo posto assoluto.

A vincere la classifica della Formula Classic sono stati Cairati-Zerbetto (Suzuki Samurai 1.3).
Prossimo appuntamento il 7 e 8 ottobre a Rubbiano, in provincia di Parma, per il gran finale del campionato 2023.

Classifica assoluta

1. Giudici Enrico Suzuki SLR B3 44'22.04
2. Gazzetta-Cortese Ford Cosworth B1 45'50.72
3. Righelli-Gantini Suzuki Samurai 1.3 T A2 53'15.95
4. Tonella Marco Suzuki SJ413 A1 59'32.01
5. Lanfranchini-Panizza Jeep TD Proto B2 59'50.95
6. Fioroni Stefano Suzuki W4 B4 59'55.98
7. Labruzzo Claudio Suzuki Samurai 1.3 turbo A2 1:00'24.11
8. Pe' Manuel Suzuki Samurai 1.3 A1 1:04'05.90
9. Prina Mello-Pelliccioli Suzuki Samurai 1.3 A1 1:06'46.30
10. Costa Luca Suzuki Samurai 1.3 A1 1:07'15.35

Gallery fotografica completa della gara

TORNA SU